Contenuto nascosto perchè non hai accettato i cookie di marketing

Modifica il consenso

Il Trova Eventi

Qui trovi tutti gli eventi per poter programmare il tuo tempo libero a Imperia e dintorni

Il ritratto: dominare la luce, catturare l'anima

Tecnica, psicologia, empatia e rapporto con il soggetto

PROGRAMMA
h.9.00: -distribuzione materiale didattico, presentazione personale master ed allievi;
-cosa ti darò oggi, cosa non posso darti, cosa ti aspetti da questo workshop
h.9.30: INTRODUZIONE AL RITRATTO.
-cosa vuol dire fare un ritratto, e quanti tipi ne esistono (estetico, beauty, rubato, ecc.)
-ritratto commissionato o per ricerca personale
-il tuo perché, tutto nasce da lì! L'immagine nasce in testa, il click è solo l'ultimo 1%
-approccio sequenziale: colloquio, il perché, scelta luce, sfondo, inquadratura, mood e significato. Senza l'ultimo passaggio tutti gli altri sono inutili!
10.30: ATTREZZATURA E TECNICA.
-quali fotocamere/obiettivi , luce e luci, modellatori, fondali, postproduzione
-reflex o mirrorless, lettura spot o matrix, istogramma (lo schermo inganna!)
-luce naturale o artificiale, continua o flash? Pro e contro. La luce crea il mood
-sfondi o fondali: quali sono e quando usarli
-importanza della postproduzione. Uno scatto bello nasce da un file perfetto. La post può migliorarlo, plasmarlo, ma mai recuperare errori progettuali clamorosi.
11.30: LE 4 SCELTE PRELIMINARI.
-la luce: naturale o artificiale, flash o continua, dura o morbida, calda o fredda, frontale, laterale, di taglio o controluce, 1 o più luci… Come procedere?
-lo sfondo: neutro, senza buchi di luce, sfocato (tranne ritratto ambientato), pulito
-deve valorizzare il soggetto, non sovrastarlo
-importanza distanza fotografo/soggetto/sfondo (anche per l'inquadratura)
-inquadratura: tagli: primo piano/ ½ busto, piano americano, figura intera
-occhio ai tagli ed allo spazio intorno al soggetto, taglio orizzontale o verticale
-inquadratura statica o dinamica, variare prospettiva
-LESS IS MORE! Imparare a sottrarre il superfluo – no sovrapposizioni
-individuare e minimizzare i difetti del soggetto, ed esaltarne i punti forti
-il mirino è la nostra cornice: regola dei terzi e spirale aurea
-volumi e cromia: bilanciare i pesi delle ombre, che sono volumi, e dei colori
-colori primari, complementari ed affini – la ruota dei colori
12.45: LA 5A SCELTA, IL SIGNIFICATO. Last but not least!
-trovare un dettaglio caratterizzante, e puntare su quello
-rapporto soggetto/fotografo: parlarci (creare empatia) per capire chi è ed il suo perché. Metterlo a suo agio e fargli abbassare le difese. I primi scatti saranno a vuoto.
13.20-13.30: distribuzione form allievo, e presentazione esercizi. Poi pausa pranzo.
14.30: SHOOTING RITRATTO TECNICAMENTE CORRETTO
-Le regole puoi infrangerle, ma prima devi conoscerle !
-realizzazione scatti: 1° piano, ½ busto, piano americano, figura intera, centrato e decentrato, applicando quanto visto nella teoria, ossia:
scelta luce giusta, scelta sfondo, scelta inquadratura, minimizzando i difetti ed esaltando i pregi. Essere giudici severi con sé stessi (gli scatti buoni sono il 15-20%)
-Timing: 10' ripasso teoria, 10' scatta il master, 40' scattano gli allievi
15.30: SHOOTING RITRATTO ESTETICO COMMISSIONATO
-il cliente vuole vedersi al suo meglio ! In questo caso sono d'obbligo questi passi:
1.PARLARE col cliente, capire il suo “perché”: cosa lo ha spinto, come vuol vedersi.
2.GUIDARLO nella scelta del look (abbigliamento, colori, trucco, accessori).
3.OPERARE LE SCELTE più opportune per quel risultato (luce, sfondo, props).
4.SCATTARE, continuando a dialogare, evidenziando i pregi e limitando i difetti.
5.NON SNATURARE il proprio stile, anche andando incontro al cliente.
6.VERIFICARE durante lo shooting gli scatti, per rimediare ad eventuali errori)
7.CONFRONTARSI col cliente durante lo shooting, per capirne le sensazioni.
-Timing: 10' teoria, 10' scatta il master, 40' scattano gli allievi
16.30: SHOOTING RITRATTO PER PROGETTO PERSONALE
-in primis, avere chiaro cosa vogliamo raccontare, il nostro “perché”(progetto).
Se non sai dove vuoi andare, di sicuro arriverai altrove! Poi le scelte sono simili:
1.PIANIFICARE nel dettaglio gli scatti (luce, sfondo, inquadrature, props, mood).
2.VERIFICARE che tutto sia funzionale al nostro progetto (less is more), eliminando.
3.SCATTARE, partendo dall'idea iniziale, senza però trascurare varianti migliorative.
4.COINVOLGERE i nostri modelli nel progetto: se non hanno chiaro cosa vogliamo da loro, la strada è in salita. Quindi rassicurarli e dialogare durante lo shooting.
5.VERIFICARE durante lo shooting gli scatti, per rimediare ad eventuali errori).
6.CHIEDERTI se tutto quello che stai facendo va nella direzione giusta, e rettificare.
-Timing: 10' teoria, 10' scatta il master, 40' scattano gli allievi.
17.30-18.30 FEEDBACK E CONCLUSIONI
-realizzazione scatto ricordo di gruppo, e consegna attestati partecipazione.
-ritiro form allievi, feedback e domande. Saluti.

QUOTA PARTECIPAZIONE: € 80,00 + IVA (€ 40 acconto), che comprende:
-tutto quanto su esposto in relazione workshop, compreso attestato finale.
-materiale didattico (schede, 1 penna, slides)
-1 snack con caffè per pausa mattina + 1 bottiglia di acqua (½ lt) ciascuno
-1 WEBINAR GRATUITO di 2 ore, successivo al workshop, di post produzione (la data sarà comunicata)
-allestimento set di ripresa con modella/o per esercizi pomeridiani.
-inserimento in gruppo chiuso x iniziative e assistenza fotografo futura GRATUITA
-2 OFFERTE ESCLUSIVE riservate ai soli partecipanti al workshop
GERRY SALERNO PORTRAITS: DAI LUCE ALLE TUE EMOZIONI !

Quando?

Domenica 8 Novembre 2020


Dove?

Castello della Lucertola - Apricale - IM Indicazioni Stradali


Per ulteriori informazioni e dettagli

Clicca Qui

mielefotovideo@libero.it

+39.3358160931

Rimuovi
Rimuovi
Rimuovi

Contenuto nascosto perchè non hai accettato i cookie di marketing

Modifica il consenso

Contenuto nascosto perchè non hai accettato i cookie di marketing

Modifica il consenso

Hai un evento da inserire? Clicca qui, è gratis!

Contenuto nascosto perchè non hai accettato i cookie di marketing

Modifica il consenso